AVERE UN E-COMMERCE NEL 2021

Autore: Vincenzo Filadelfio

Reading Time: 12 min



Questo 2020 e l'emergenza dovuta al Sars-Cov2 ci hanno insegnato tanto sia per il progresso professionale, sia per quello personale. 

 

Abbiamo imparato ad aprezzare di più le piccole cose, anche i semplici gesti quotidiani come bere il caffè al bar o mangiare la pizza il sabato sera con gli amici. 

 

L'Italia e gli italiani, tuttavia,  si sono trovati catapultati nella velocità tecnologica del digitale senza possedere gli strumenti adatti per sapersi muovere. 

 

E cos'è successo? 

 

Si sono tutti precipitati a creare e-commerce e siti web (spesso inutili e non necessari al modello di business aziendale) perchè tutti lo facevano. 

 

Molti si sono improvvisati Social Media Mangement, esperti di Marketing, Copywriter e hanno regalato MILIONI DI EURO a Facebook e Google. 

 

Altri, forse più avveduti, si sono affidati ad agenzie pubblicitarie che hanno sicuramente promesso loro milioni di fatturato...

 

Ma ci sono 2 punti fontamentali da non sottolvalutare: 

1) La costruzione di un sito adatto a realizzare vendite è un processo delicato e che richiede molte attenzioni, infatti il 60% dei siti che vengono lanciati chiude nel giro di poche settimane.

 

2) Realizzare un e-commerce è solo uno dei passaggi per la corretta digitalizzazione del business.

 

Oggi analizzeremo bene il Punto 1

Un ecommerce altamente remunerativo e con elevati tassi di conversione deve essere realizzato con cura e attenzione nei minimi particolari. 

 

Scopriamo ora i 7 requisiti fondamentali che deve possedere un sito web adatto alle vendite.

 

1) Il sito deve essere ottimizzato per tutti i dispositivi.

Cosa significa? 

 

Vuol dire che il sito deve essere veloce e non perdere di qualità su tutti i dispisitivi su cui viene visualizzato: sia da Desktop su PC, su Smart Tv, su Tablet e su Mobile tramite Smartphone.

 

Tutti questi dispositivi posseggono display differenti con rispettive risoluzioni, pertanto tutto ciò che è sul sito, ovvero foto, testi, pulsanti, CTA, form, blog, prodotti, collezioni,  deve adattarsi in base al dispositivo utlizzato.

 

2) Il sito ecommerce deve essere veloce e responsivo in base a tutte le esigenze dei clienti: in parole semplici più un sito è lento, meno saranno le vendite realizzate.

 

Secondo alcuni studi effettuati da Google, una pagina che supera i 3 secondi per il caricamento ha il 90% di probabilità di essere abbandonata e chiusa.

 

Tutto questo tradotto in termini di ecommerce significa una sola cosa: ZERO VENDITE.

 

3) Il sito deve essere fluido e intuitivo.

Il sito deve essere semplice, fluido e intuitivo per tutti i clienti target che lo visiteranno. 

 

La fase di ricerca, consultazione e soprattutto di acquisto deve necessariamente essere veloce da capire, non macchinosa e facile da effettuare.

 

4) L'ecommerce deve trasmettere fiducia ai clienti

Un ottimo sito ecommerce oltre ad essere veloce, intuitivo ed ottimizzato per tutti i dispositivi deve trasmettere fiducia ai clienti.

 

Ma come si trasmette fiducia ai clienti?

 

"La fiducia è quella linea sottile e fragile che unisce i cuori"

 

La fiducia si può trasmettere attraverso diversi passaggi come la presenza di un modulo di contatto, la presenza di una Live Chat Veloce, pagamenti sicuri, riprova sociale, condivisioni, recensioni reali...

 

5) I pagamenti devono essere sicuri

Tutte le transazioni che avvengono su un ecommerce devono essere sicuri e devono necessariamente essere protetti da elevati protocolli di sicurezza.

 

Esistono differenti livelli di protezione

 

Da Gennaio 2018 è entrata in vigore la nuova direttiva PSD2, acronimo di Payment Services Directive 2. 

 

La direttiva quale introduce nuovi e severi requisiti di sicurezza per i pagamenti elettronici volti a ridurre il rischio di frode.

 

E' altresì necessario, per ottemperare a questi nuovi regolamenti, assicurarsi di disporre dell'autenticazione forte del cliente (SCA) per aiutare a mitigare le frodi con carta non presente dai pagamenti accettati dagli acquirenti europei.  

 

Ogni ecommerce deve rispettare lo standard di sicurezza dei dati del settore delle carte di pagamento Payment Card Industry Data Security Standard (PCI DSS), ovvero uno standard di sicurezza per le organizzazioni che gestiscono le informazioni sulle carte di credito e di debito, introdotto per aumentare i controlli sui dati di pagamento per ridurre le frodi.

 

6) Il sito deve offrire un'Assistenza Clienti efficace  

Possedere un'assistenza clienti efficace ed efficiente può fare tutta la differenza rispetto ai concorrenti. 

 

L'assistenza puo avvenire tramite:

  • Form di contatto
  • Live Chat
  • Call o Numero Verde

 

Purché sia rapida e che risponda a tutte le esigenze dei clienti.

 

 

7) Web Design 

Viviamo nell'era digital e stiamo vivendo una forte digitalizzazione per cui siamo sommersi di siti, blog ed ecommerce.

 

E come in tutte le cose, l'occhio vuole la sua parte.

 

Per cui mai sottovalutare il design del sito, il font, i caratteri, i colori, le CTA, la qualità dei video e delle immagini.