LA FORZA DI UNO SPOT

Autore: Rocco D'Anzi 

Reading Time: 10 min



24 Gennaio 1984, durante il terzo quarto della finale del Super Bowl andò in onda una pubblicità rivoluzionaria per il mondo della comunicazione, si trattava dello spot della Apple intitolato “1984”.

 

Il titolo trae chiaramente ispirazione dall’omonimo romanzo di George Orwell, ma anche il filmato è chiaramente ispirato al contenuto del libro, difatti vediamo una folla completamente spersonalizzata intenta ad ascoltare da un grande monitor la voce del Grande Fratello che ci narra dell’anniversario delle ‘Direttive  della Purificazione dell’Informazione’.

 

Nel frattempo una giovane donna armata di un martello corre verso il grande schermo inseguita da molte guardie, la sua corsa si alterna ai primi piani dei volti privi di espressione della massa, la sua corsa prosegue fin quando raggiunto lo schermo riesce a frantumarlo con l’ausilio del martello.

 

“Il 24 Gennaio la Apple Computer introdurrà Macintosh, queste sono le parole che sentiamo mentre il popolo verrà inondato dalle schegge bianche del monitor che simboleggiano la verità e la purificazione che Apple vuole introdurre nel mondo dei personal computer.

 

Con questo spot la Apple si è assicurata il mercato dei personal computer, con questa idea il genio di Steve Jobs ha iniziato a riecheggiare in tutto il mondo. 

 

Questo piccolo capolavoro, diretto da Ridley Scott, fu mandato in onda una sola volta, ma è tutt’ora ricordato come l’inizio dell’ascesa della 'Mela'.

 

Questo è quello a cui puntiamo noi di Cadmea Films e Amberstag, sviluppare un’idea e realizzarla in modo tale che il vostro brand rimanga impresso nella memoria di chi lo andrà a vedere.

 

Il nostro obiettivo è quello di rendere il vostro marchio riconoscibile e fare in modo che i vostri prodotti vengano valorizzati al meglio delle loro potenzialità comunicative. 

 

In poche parole siamo creatori di idee e realizzatori di sogni.